image/svg+xml

Trekking a Pantelleria – La Perla Nera più autentica

Palermo, Pantelleria,

PANT 8g 830m 2

Trekking a Pantelleria – La Perla Nera più autentica

I Panteschi (gli abitanti di Pantelleria), persone fiere e dal carattere forte come lo è la loro isola, con ingegno e grandi sacrifici hanno coltivato per millenni la terra fertile del vulcano ricavandone tanti prodotti tipici (capperi, olive e ortaggi) che sono combinati insieme al pescato nella gustosa cucina dell’isola spesso accompagnata dal passito, inimitabile vino Doc  prodotto con l’uva Zibibbo.

Scopri il Circuito di Trekking a Pantelleria

Percorriamo fitti boschi, brulle distese di rocce laviche, tratti di macchia mediterranea, il tipico paesaggio agricolo, la gariga, fino a scorgere antichi crateri e alte falesie e scoprire le tante peculiarità botaniche, geologiche, faunistiche e vulcanologiche raccolte su questo piccolo pezzo di terra in mezzo al mare. Dormiamo nei Dammusi,le tipiche case pantesche visiteremo alcune delle meravigliose cale e spiagge i cui il nero della lava fa da contrasto al mare color delle pietre preziose.

Il prezzo comprende:

  • 2 notti in hotel*** a Palermo
  • 7 notti in Residence Kuddie Rosse
  • 6 cene in residence Kuddie Rosse acqua e vino incluse
  • Prima Colazione
  • 6 pranzi al sacco
  • 1 pranzo a bordo barca
  • 1 escursione in barca
  • Trasferimenti come da programma
  • Accompagnatore per tutto il viaggio
  • Auto della guida
  • Assicurazione responsabilità civile
  • Assistenza Medtrek 24h

Il prezzo non comprende:

  • Il trasporto aereo o in nave
  • Le bevande ai pasti (vino)
  • L’ingresso a musei, siti archeologici o parchi naturalistici
  • Le spese di ordine personale
  • Tutto quanto non compreso in “il prezzo comprende”

Scopri il circuito accompagnato di Trekking a Pantelleria

Un tour guidato attraverso la stupenda Isola di Pantelleria perfetto per gli appassionati di Trekking e per chi desidera vivere un’esperienza unica tra mare e terra.

Giorno 1 - Palermo

Arrivo all’aeroporto di Palermo, incontro con la guida. Trasferimento in città, sistemazione in hotel.

Visita libera di questa città straordinaria, crocevia di popoli e culture da sempre, che mantiene nell’architettura, nella gastronomia e nelle tradizioni le tracce di antiche molteplici civiltà. Una visita ai vivacissimi mercati all’aperto è una tappa obbligata.

Cena libera, pernottamento.

Giorno 2 - Pantelleria

Pantelleria

In mattinata trasferimento dall’aeroporto e sistemazione nella struttura di accoglienza a Bugeber.

Nel pomeriggio cominciamo la conoscenza dell’isola visitando il vicino e bellissimo Specchio di Venere, il lago le cui acque termali ed i suoi fanghi sulfurei sono ricchi di proprietà terapeutiche e cosmetiche.

Giorno 3 - Il Gelfiser

Il Gelfiser

Cominciamo a conoscere le peculiarità dell’isola in un’escursione a tratti dantesca che vedrà il Monte Gelfiser come protagonista e come co-protagonisti il paesaggio rurale pantesco.

Dislivello: [+/-350]
Tempo: 3h30
Percorso: 10km
Difficoltà: Medio-facile

Giorno 4 - Punta Spadillo

Punta Spadillo

Attraverseremo la spettacolare colata del Khaggiar che arriva fino al mare formando la magnifica Cala Cinque Denti.

Percorreremo l’incredibile promontorio di Punta Spadillo col magico Laghetto delle ondine e il fondamentale Museo Vulcanologico, vero “libro mastro” della Perla Nera.

Ritorno con possibilità di bagno a cala Cottone o allungando un po’,via Lago di Venere.

Dislivello: [+/-205]
Tempo: 2.5h
Percorso: 7km
Difficoltà Medio-facile

Giorno 5 - Balata dei Turchi

Balata dei Turchi

Dopo un necessario trasfert scendiamo a mare percorrendo un sentiero protetto dal vento e quindi ricco di vegetazione alta e lussureggiante, soprattutto cespugli di ginestra selvatica e pini odorosi. Esso ci conduce alla Balata dei Turchi, l’approdo utilizzato dai saraceni che arrivavano sull’isola indisturbati.

 

Dislivello: [+/- 470]
Tempo: 3h
Percorso: 7 km
Difficoltà Facile

Giorno 6 - Montagna Grande

Montagna Grande

Uno dei percorsi più importanti del Parco Nazionale.

Dopo un breve trasfert raggiungiamo, percorrendo un sentiero immerso nel verde, il punto più alto dell’isola, la Montagna Grande (836m), un antico e il più alto cratere vulcanico dell’isola.

Esploriamo la parte sommitale, la Grotta dei Briganti e ritorniamo a piedi a Bugeber.

Percorso a tratti impegnativo ma di grande valore paesaggistico e naturalistico.

Dislivello: [+568/-794]
Tempo: 5h
Percorso 10km
Difficoltà Medio

Giorno 7 - Favare

Favare

Percorriamo la il sentiero delle Favare, tra fenomeni vulcanici e natura selvaggia per terminare in una parte dell’isola dove è forte il contrasto tra l’ambiente vulcanico e l’ambiente coltivato.

Possibilità di concludere l’escursione con un visita e bagno a Scauri, secondo centro urbano dell’Isola.

Dislivello: [+300/-650]
Tempo: 5h
Percorso 14km
Difficoltà Medio

Giorno 8 - Periplo dell’isola in barca

Periplo dell’isola in barca

In barca circumnavighiamo l’isola di Pantelleria, un percorso di circa 42 km, andando alla scoperta di baie e grotte visibili solo dal mare e apprezzando le tante peculiarità vulcanologiche dell’isola.

In alternativa, In caso di condizioni avverse del mare, visiteremo il centro abitato per una giornata da “panteschi”.

Possibilità di visitare il Castello e alcuni siti archeologici.

Tempo: 4h30

Giorno 9 - Palermo

Partenza in aereo per una seconda sosta a Palermo, per apprezzare ancora l’immenso patrimonio architettonico e culturale di questa antica capitale.

Giorno 10 - Partenza

In base agli orari del volo, trasferimento in aeroporto.

Cammino: si cammina senza difficoltà tecniche su sentieri con dislivelli fino ad un massimo in salita di 500m circa, per cui si consiglia di arrivare con un minimo di allenamento. Data la grandezza dell’Isola useremo dei trasporti per gli spostamenti più lunghi.

Notti: in agriturismo in camere con bagno.

Pasti:

  • colazione italiana nella struttura che ci ospita
  • pranzi pic-nic tipici ad opera della guida tranne primo e ultimo giorno. Il giro con la barca include pranzo a bordo, in caso di meteo-mare avverso pranzo in ristorante.
  • cene in agriturismo.

Cosa portare: scarponcini da trekking, zainetto per necessità giornaliere, abiti comodi, lampada frontale, protezione solare, costume da bagno.

Difficoltà: facile/media.

Si tratta di un viaggio a base fissa con zaino giornaliero e dislivelli contenuti.

Note al programma:

  1. L’effettuazione del giro in barca è subordinata alle condizioni meteo marine. Qualora non fosse possibile fare l’escursione in barca la guida proporrà un’attività alternativa. E’ anche possibile che, sulla base delle previsioni meteo, la guida decida di fare l’escursione in barca in un giorno differente rispetto a quanto scritto sul programma.
  2. Gli itinerari di trekking possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche e meteomarine.

Lascia la tua recensione

Lascia la tua recensione

messaggio